DOLCE

Namibia

Il mio giogo infatti è dolce.

www.parrocchiesuso.it
Share

3 Commenti

  1. Rosanna Rosanna

    Fratello sole sorella luna

    Dolce sentire come nel mio cuore
    ora umilmente, sta nascendo amore.
    Dolce è capire che non son più solo,
    ma che son parte di una immensa vita,
    che generosa risplende intorno a me:
    dono di Lui, del suo immenso amor.

    Ci ha dato il cielo e le chiare stelle,
    fratello sole e sorella luna,
    la madre terra con frutti, prati e fiori,
    il fuoco, il vento, l’aria e l’acqua pura,
    fonte di vita, per le sue creature:
    dono di Lui, del suo immenso amor,
    dono di Lui, del suo immenso amor.

    Sia laudato nostro Signore,
    che ha creato l’universo intero.
    Sia laudato nostro Signore,
    noi tutti siamo sue creature:
    dono di Lui, del suo immenso amor.
    Beato chi lo serve in umiltà 💖

  2. francarita

    Dolce è sentire
    come nel mio cuore
    ora umilmente
    sta nascendo amore.
    Dolce è capire
    che non son più solo
    ma che son parte
    di una immensa vita
    che generosa
    risplende intorno a me,
    Dono di Lui,
    del suo immenso amore.
    ………….
    .. Dolce Cuor del mio Gesù, fa che io t’ami sempre più. Dolce Cuore di Maria, sii la salvezza dell’anima mia.

  3. Gianfranco Gianfranco

    “Fratello sole sorella luna”

    DOLCE è sentire come nel mio cuore
    ora umilmente sta nascendo amore.
    DOLCE è capire che non son più solo
    ma che son parte di una immensa vita
    che generosa risplende intorno a me,
    Dono di Lui, del suo immenso amore.
    Ci ha dato il cielo e le chiare stelle,
    fratello sole e sorella luna,
    la madre terra con frutti, prati e fiori,
    il fuoco e il vento l’aria e l’acqua pura,
    fonte di vita per le sue creature.
    Dono di Lui, del suo immenso amore.
    Sia laudato, nostro Signore
    che ha creato l’universo intero;
    sia laudato, nostro Signore,
    noi tutti siamo sue creature.
    Dono di lui, del suo immenso amor.
    Beato chi lo serve in umiltà.

    “Benjamin (testo) e Riz Ortolani (musica).”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *